Ricetta spaghetti ai frutti di mare

Ingredienti per 4 persone

  • 500 g di vongole
  • 500 g di cozze
  • 300 g di lupini
  • Una decina di rametti di prezzemolo
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 peperoncino piccante
  • 8 cucchiai d’olio extravergine di oliva
  • 3 pomodori san marzano
  • Pepe
  • 400 g di spaghetti
  • Sale grosso

Preparazione:

Lavate accuratamente i frutti di mare sotto acqua corrente strofinandoli tra loro in modo da far fuoriuscire i residui sabbiosi al loro interno.

Mettete le vongole in una capace casseruola. Ponetela sul fuoco a fiamma vivace ed attendete che si aprano. Generalmente occorrono 5-7 minuti. Mescolare di tanto in tanto. Ripetete lo stesso procedimento per le cozze e i lupini.

Quando i frutti si sono aperti sgusciateli lasciandone qualcuna intera per decorare e filtrate il liquido di cottura solo delle vongole e dei lupini.

Lavate 6 ciuffi di prezzemolo e tritatelo finemente con la mezzaluna su un tagliere assieme allo spicchio d’aglio spellato.

In una padella mettete l’olio, il peperoncino affettato, il trito e farlo soffriggere a fiamma dolce facendo molta attenzione che l’aglio non bruci.

Unire i pomodori spellati e privati dei semi e dopo circa 5 minuti unite le vongole e mescolate accuratamente. Aggiungere 2 mestoli di liquido di cottura filtrato, far insaporire qualche istante, unite una grattugiata di pepe, spegnere il fuoco e coprire.

Lessate la pasta in abbondante acqua salata, quindi accendere il fuoco e saltate la pasta nel condimento in padella per qualche minuto, girando di frequente.

Servite immediatamente con un filo d’olio a crudo e il prezzemolo rimasto tritato.