Limone di Sorrento IGP

I limoneti di Sorrento caratterizzano fortemente i paesaggio della Penisola Sorrentina.

Occupando la ridotta superficie delle terrazze costiere, si sviluppano sotto le “pagliarelle”, le stuoie di paglia sostenute da pali di legno che proteggono i frutti dalle intemperie e dall’eccessiva esposizione solare.

Proprio lì sotto crescono i frutti, i pregiati Limoni di Sorrento, riconoscibili per l’intenso e seducente profumo citrino e la polpa succosissima.

La raccolta viene effettuata solitamente nel periodo da febbraio ad ottobre ed è fatta a mano, perché deve essere impedito il contatto diretto dei limoni col terreno.

I limoni di Sorrento hanno forma ovoidale e dimensioni medio grandi, con buccia e polpa di colore giallo paglierino, vivo e solare.
In cucina

Si consuma al naturale, per condire pesce, insalate e carni, e per insaporire dolci e altre preparazioni gastronomiche, è impiegato inoltre nella preparazione di granite e sorbetti, in pasticceria per svariate tipologie di dolci tra cui la più famosa delizia al limone e infine per la preparazione del limoncello.